COSA CURA    COME SI PRATICA    COME FUNZIONA    CHI SIAMO

COSA E'

 

"Esiste un'intelligenza-coscienza,insita nella natura più sottile della materia,un'intelligenza indefinibile e non quantificabile

per le nostre menti razionali,un'intelligenza che possiamo chiamare anche "divina",incomprensibile ed inspiegabile."

                                                                                                                                           Filippo Falzoni Gallerani  

 

 

Il Rebirthing ad approccio Transpersonale è una terapia psicospirituale,che come modalità usa un tipo di respirazione,semplice ma molto potente.

Il termine Rebirthing significa rinascita,intesa sia come rinnovamento e riscoperta di se',sia come tecnica che permette di ricollegarsi ad eventi,spesso traumatici,della nostra nascita.

Il Rebirthing  è stato diffuso negli USA negli anni settanta,anche se le sue origini si perdono nella notte dei tempi,in Italia questa tecnica è stata sviluppata con metodo specifico in linea con i principi della psicologia transpersonale  dal Dott.Filippo Falzoni Gallerani.

Attraverso questa particolare  respirazione vengono indotti stati non ordinari di coscienza che consentono di andare oltre i limiti della "prima mente" e di entrare in contatto con il Sè superiore,vale a dire con il nucleo supercosciente e trascendente che esiste in noi,permettendo un grande potenziale di guarigione, di trasformazione e di risveglio della consapevolezza. Attraverso il Rebirthing ad approccio transpersonale si percorrono i sentieri di autocoscienza e autoguarigione che hanno radici profonde nelle grandi tradizioni sapienzali della filosofia orientale.

Facendo riferimento direttamente all'insegnamento del Dott.Filippo Falzoni Gallerani,il più autorevole esponente in Italia di questo indirizzo,possiamo affermare che il Rebirthing transpersonale differisce da altre scuole di Rebirthing,per esempio quelle americane,sia per alcuni aspetti tecnici nell'uso della respirazione sia nell'approccio teorico.

L'approccio usato da Falzoni Gallerani si colloca all'interno di una visione olistica dell'uomo esso fa infatti riferimento allo Yoga, al Pranayama, alla Psicoterapia, alla ricerca psichica e alla psicologia transpersonale, cioè a quella corrente della psicologia la quale considera anche quegli stati di coscienza che trascendono le barriere dell'IO e della personalità individuale.

La psicologia transpersonale studia le potenzialità inesplorate della salute psicologica e dello sviluppo: la coscienza e i suoi stati non ordinari,la creatività,l'intuizione,i valori e i processi di trasformazione verso la completezza.

Transpersonale vuol dire "ciò che è oltre la personalità" intesa come "maschera" che nasconde l'essenza dell'essere umano e si riferisce alle più alte potenzialità, in particolare alla dimensione spirituale del Sè.

La psicologia transpersonale è stata definita la "quarta forza", (dopo la prima:Il Comportamentismo,la seconda:le teorie psicanalitiche classiche, terza la psicologia umanistica) in quanto intende definire quelle potenzialità e capacità dell'essere umano che non sono state considerate dalle scuole che l'hanno preceduta.

 

Home